0
Posted 10 Maggio, 2016 by-Ministero della Cultura e dello Sport in Notizie
 
 

Approfondire le possibilità di "hip hop" presso il Palazzo Nazionale della Cultura

Foto tomada de http://cursotica.com/

Foto tratta da http://cursotica.com/

Negli anni 1970, New York è emerso in un movimento culturale che trascende il tempo e lo spazio: il "hip hop". In Guatemala, I suoi seguaci si sono moltiplicati negli ultimi decenni. Questo è il motivo per cui il Ministero della Cultura e dello Sport, attraverso il Centro per il programma di Ricerca e Formazione Documentazione delle Arti, Esso fornisce un workshop per imparare queste espressioni tra cui "rap", il "breakdance" e "graffiti", tra l'.

Giovedi 12 Possano coloro che sono interessati possono avvicinare gli uffici del centro di documentazione, situato in ufficio 16, Patio de la Cultura, presso il Palazzo Nazionale della Cultura, a partir de las 14:30 ore. Ahí, el experto Christian Ruano brindará un panorama general acerca de la cultura “hip hop”. Il workshop comprende aspetti teorici e lo spazio per la pratica. E 'orientata, in particolare per gli insegnanti, ma aperta al pubblico. La admisión es gratuita.

Questo workshop è un ciclo che si sviluppa da 2014, in cui vengono organizzati due incontri mensili. Esse mirano a favorire la valorizzazione delle diverse espressioni artistiche.

Gli 26 Può essere tenuto uno dedicato alla fotografia. Nei prossimi mesi saranno offerti laboratori di burattini fare, percussione, dramma, Vitrales, scultura, tessuti, marimba, pianoforte e l'artigianato.

Per ulteriori informazioni è possibile richiedere e-mail cidartes.mcd@gmail.com.

hip hop BAJA

2,582& nbsp; visite totali, 2& Nbsp; viste oggi


-Ministero della Cultura e dello Sport