0
Posted 19 Giugno, 2014 by-Ministero della Cultura e dello Sport in Notizie
 
 

Sviluppare e rafforzare la cultura attraverso epigrafia maya

Una joven practica la escritura en Glifos.

Una giovane ragazza pratiche di scrittura in Glifi.

A San Pedro città di Huehuetenango Soloma, Mercoledì 11 e Giovedi 12 Workshop giugno "Maya Epigrafia" è stato dato, a cui hanno partecipato in giro 40 persone provenienti da comuni limitrofi e gli abitanti del posto. Parte di una serie di workshop che verrà offerto in diversi dipartimenti del Guatemala, organizzato dalla Direzione Generale dello Sviluppo Culturale e rafforzamento delle Culture con il supporto del Centro di Ricerche e Studi di epigrafia maya "Sak Chuwen".

Secondo l'esperto di Alejandro Garay in Maya epigrafia e laboratorio facilitatore, imparare a "leggere e scrivere" la scrittura Maya, aiuta a ripristinare le radici dei popoli Maya. Egli ha aggiunto che dobbiamo tenere a mente che gli antichi Maya non ha utilizzato le lettere che conosciamo oggi. Usavano figure che rappresentavano una o più idee.

Lo studio di Maya epigrafia inizia dal periodo coloniale, avviato dal tempo spagnolo e evoluto nel corso. Mediante ricerche e studi di diversi esperti del settore per questo giorno, e norme e metodi sono noti per decifrare i glifi che compongono il epigraphy Maya.

Questo workshop è un'introduzione allo studio dei Maya epigrafia, che spiega dall'origine della scrittura, divisione nelle lingue, il rapporto che hanno con la lettura dei suoni del linguaggio e dei glifi scrittura.

L'attività è stata partecipato il laureato Jacqueline Marroquin, rappresentante del Dipartimento per lo Sviluppo Culturale. Dopo il workshop ha dato ai partecipanti ogni accreditato dal Ministero della Cultura e dello Sport Centro di diploma e la ricerca e lo studio di Maya epigrafia "Sak Chuwen".

taller de epigrafía Maya Huehu 06271

Leonardo Garcia “Sak Chuwen” durante la sua presentazione.

3,470& nbsp; visite totali, 6& Nbsp; viste oggi


-Ministero della Cultura e dello Sport