0
Posted 22 Ottobre, 2014 by-Ministero della Cultura e dello Sport in Notizie
 
 

Il Parco Nazionale di Tikal e dei suoi siti periferici

Diapositiva10
Diapositiva10

Considerata la città emblema della civiltà Maya, Tikal National Park nel nord-est dipartimento di Petén, attualmente ha un'estensione zona 576 km ². All'interno di questa zona, oltre i templi e luoghi che sono noti per il turismo si trovano numerosi siti archeologici che non sono stati esplorati in piena.

A maggio 1955 è stata dichiarata Parco Nazionale e 1970 Monumento Nazionale. L'Organizzazione delle Nazioni Unite, Organizzazione Scienza e la Cultura UNESCO ha dichiarato patrimonio dell'umanità nel corso di 1979, a causa del suo potenziale storico ed i tesori naturali e culturali.

All'interno del "Talks Archeologia", titolo che i nomi della lezione 2014 il Museo Nazionale di Archeologia e Etnologia (MUNAE) il Martedì 21 Ottobre si è tenuto nei suoi locali la settima conferenza di questo ciclo, data dal signor Jorge Chocón Archeologia attuale amministratore del parco.

Nella sua presentazione Bachelor Chocón, informazioni condivise su 15 siti archeologici che si trovano ancora all'interno della giungla che circonda la zona centrale della città di Tikal. Chocón ha parlato dei pericoli e dei rischi di fronte questi siti, la maggior parte dei quali sono causati da saccheggi e scavi illegali. Anche, informato delle azioni intraprese per evitare la predazione di questi luoghi.

Con l'obiettivo di individuare i siti archeologici rinvenuti intorno al Parco Tikal, Atlante Archeologico della Direzione Generale del Patrimonio Culturale e Naturale è stata dedicata negli ultimi anni per fare un disco di tali siti. Ciò rappresenta un importante passo avanti per la protezione e la conservazione del patrimonio della Nazione.

Park manager ha detto che è necessario cambiare l'idea che Tikal è solo la città centrale e si deve prendere in considerazione non solo gli altri siti si trovano nella zona del parco e la sua ricchezza naturale, così a proteggere e preservare questo luogo come rappresentante del nostro paese.

La lezione 2014 il MUNAE continua, l'ingresso alle conferenze è gratuito e si rivolge società guatemalteca, rivelando tutte le informazioni sui progressi nello studio di archeologia Maya.

5,529& nbsp; visite totali, 8& Nbsp; viste oggi


-Ministero della Cultura e dello Sport