0
Posted 21 Giugno, 2016 by-Ministero della Cultura e dello Sport in Notizie
 
 

Avviare la formazione per la protezione del patrimonio culturale del Guatemala

Museo Nacional de Arqueología y Etnología
Museo Nacional de Arqueología y Etnología

Al Museo Nazionale di Archeologia e Etnologia del Ministero della Cultura e dello Sport ha avviato la formazione per rafforzare le persone che lavorano nelle istituzioni connesse al patrimonio culturale della nazione. Il primo incontro il Lunedi 20 Giugno è stato partecipato il Vice Ministro Max Araujo, che rappresenta il Ministro della Cultura e dello Sport, José Luis Chea Urruela.

La sessione di allenamento, chiamato "La cultura non può aspettare", È stato diretto ad 20 partecipanti provenienti da varie località in Guatemala. Per il suo sviluppo che ha il sostegno di organizzazioni come l'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Educazione, Scienza e della Cultura (UNESCO), il coordinatore nazionale per la riduzione dei disastri (CONRED) y el Centro Internacional de Estudios para la Conservación y la Restauración de Bienes Culturales (ICCROM).

Per il suo sviluppo tiene conto dei rischi a cui è sottoposto Beni Culturali delle Nazioni. Questi includono i conflitti armati, agenti naturali e l'intervento umano in varie manifestazioni. L'obiettivo è di rafforzare la protezione nei musei, siti archeologici, storico, biblioteche, chiese e case di cultura.

La formazione sarà condotta nei mesi di giugno e luglio a Città del Guatemala, Quetzaltenango, Alta Verapaz e Petén. La proposta per questa attività viene eseguita dal tecnico Samuel Franco, rappresentante centro di ricerca Casa K'ojom.

1,663& nbsp; visite totali, 1& Nbsp; viste oggi


-Ministero della Cultura e dello Sport