0
Posted 19 Maggio, 2014 by-Ministero della Cultura e dello Sport in Notizie
 
 

Casa Cholq'ij o Calendario Sacro

NUEVO AÑO MAYA773Le autorità indigene commemorato l'arrivo di un nuovo anno del calendario lunare il Venerdì 16 Maggio. Nel sito archeologico Kaminaljuyu guide spirituali si sono riuniti per fare il senso per la cerimonia di apertura Maya. Questa attività è stata la partecipazione di funzionari del Ministero della Cultura e dello Sport, guidata dal Ministro e Vice Ministro Batzin Carlos Castellanos Clariza. Essa ha partecipato anche l'Ambasciatore della Repubblica di Corea, Yeon Gon Choo.

L'attività è stata una connotazione accademica con la presenza di studenti del National Institute of Education di base Chajoma 'e rurale scuola mista 1530 Saco Grande Area 6 di Resume. Durante la cerimonia di celebrazione della guida spirituale Juan Chirix spiegato il significato degli elementi, l'orientamento dei punti cardinali, colori e nahual. Durante la celebrazione ha frequentato la marimba Harmonies de mi Tierra de San Andrés Itzapa, Chimaltenango.

Il Waqxaqui Batz 'festeggia il nuovo anno del calendario Maya Cholq'ij, che è anche chiamato Calendario Lunare. È costituita da 260 giorni, con 13 mesi 20 giorni ciascuno, che ha profondo simbolismo in Maya Visione del mondo. In questo momento nove fasi lunari sono contabilizzate, riferendosi ai nove mesi gestazione esseri umani.

Parlante, Carlos Batzin Ministro ha accolto con favore il nuovo anno e ha esortato le colture e prepararsi per la stagione delle piogge. Ha detto che il villaggio ha un passato antico Maya, Vivere un presente e un futuro promettente, essere legata alla natura.

Libri accademici

Nella sessione pomeridiana due opere letterarie di Guillermo Paz Carcamo ricercatore presentati. Le opere intitolate "Kaji 'Imox" e "Revelations" rappresentano studi condotti dalla Dr. Carcamo. La prima riguarda l'origine della città fin dai tempi antichi Kakchiquel, le sue grandi città e il loro ruolo nel momento dell'invasione spagnola.

Il secondo è una indagine della Mam Rijlaj, un carattere pre-ispanica venerato dal popolo a Santiago Atitlan Tzutuhil.

La presentazione dei lavori prevedeva la presenza di Demetrio Cojti, Direttore generale dello sviluppo culturale e rafforzamento delle Culture, Beatriz Zepeda della Facoltà Latinoamericana di Scienze Sociali (FLACSO), Roberto García sviluppo culturale e rafforzamento delle Culture e autore di opere.

5,034& nbsp; visite totali, 9& Nbsp; viste oggi


-Ministero della Cultura e dello Sport