7
Posted 12 Luglio, 2013 da Stuart Torres in Patrimonio
 
 

Iximche

iximche_0
Informazioni generali

POSIZIONE: Comune Tecpán, Chimaltenango.
ORE: 8:00 - 16:00 (Lunes a Domingo)
RACCOLTA DI REDDITO: Secondo la decisione del governo 282-2007
NAZIONALE: Q. 5.00
ESTERO: Q. 50.00

Contatti

Direzione Generale del Patrimonio Culturale e Naturale, CONAP
Telefono: (502) 2251 6224

Servizi e attrazioni

Nel parco è possibile eseguire le seguenti attività:

Sentieri
Visitate lo showroom

Nel parco i seguenti servizi di viaggio offerti:
  • Area di sosta
  • Toilette
  • Area pic-nic
  • Showroom
  • Segni informativi
  • Parcheggio
  • Mangiatori di fuori del parco
  • Negozio di fuori del parco
Come arrivare?

Iximché si trova nella città di Tecpán, in Chimaltenango, un 40 km dal capoluogo di provincia, un 56 km di Antigua Guatemala e 91 km dalla capitale (1 tempo). Si può arrivare con la CA-1, che porta ad ovest del Guatemala da 88 km. Allora, prendere il bivio a sinistra che conduce alla città di Tecpán e seguire la via aperta dalla 3 miglia al sito archeologico.

Visualizzazione ingrandita della mappa

FATTI DEL SITO

POSIZIONE GEOGRAFICA: Si trova nel Comune di Tecpán, Chimaltenango, circa 3 km a sud di capo del comune, ad un'altezza di 2,260 m. Si trova ai piedi del Monte Ratzamut. La distanza da Città del Guatemala è 93 km, per il sentiero C. A. 1, Occidente.
TEMPORANEA: Città Postclassico (1250-1524)
UNITED: Kaqchiquel

DESCRIZIONE DELLA CITTA ':

Iximche deriva il suo nome dal albero chiamato Ramon (Ishim = Corn su Ramon, Chee = Árbol), in crescita nella regione e il cui frutto è commestibile. Seguire la caratteristica postazione difensiva tardo Postclassico (1250-1524 DC). L'insediamento occupa una superficie di circa 15,570 m², oltre 170 strutture. Mount Ratzamut dipende direttamente su un promontorio della collina Tecpán. La parte essenziale di Iximche è costruita sul bordo del promontorio, affiancato da profondi burroni. L'ingresso è stato ben difeso da due cancelli equipaggio di ossidiana e un fossato artificiale che ha tagliato la gola al Promontorio.

L'area a sud ovest ha diversi piccoli gruppi che includono patii e strutture di uso rituale. Ogni piazza ha uno o due templi e ospita diverse piattaforme. Nel settore dei quadrati sono una serie di piccole strutture cerimoniali, undici di loro in Plaza A. Ci sono pochi resti della sovrastruttura di templi e case, perché le colonne e le pareti erano di adobe stessa, i tetti di materiali deperibili e infiammabili, Questo spiega perché Iximche subito due incendi (1Gennaio 1514 e 7 Febbraio 1526). Mentre il Memoriale di Solola ha detto che il primo fuoco era in 1513.

Inoltre dispone di sei piazze civico-cerimoniali (A-E), residente in cui le principali linee evolutive, sono ben definite e sono separati da un terreno irregolare naturale, tutti hanno i templi piramidali, piattaforme allungate e gli altari. Gruppi A e C sono i complessi architettonici più monumentale, così si è supposto che fosse la sede di Ahpoxahil e Ahpozotzil, titoli dei due capi di primaria importanza nei lignaggi che governavano Iximche congiuntamente. Gruppi B e D sembrano essere state occupate dai dignitari che portavano i titoli Ahpop Qamhah e Ahpop Achi. Piazze E e F, sono circondati da edifici che possono essere state abitate da dignitari minori.

Iximche sepolture sono stati trovati sotto i pavimenti delle abitazioni. Tra la ceramica utilitaria predomina micaceo, compreso piastre, abbondante rosso ingobbio ceramico, ciotole marroni del tipo noto in Old Riprendi Zaculeu e sono abbastanza comuni. La scultura in pietra è scarsa, macine sono comuni, tre piedi. Nero ossidiana è stato usato in grandi quantità per fare coltelli, raschietti e punti.

STORIA

Inizialmente, Kaqchikel erano gli alleati del K'iche ', Chiavar sono stati tagliati, ma le rivalità ei problemi interni Juntoh re e ha rotto l'alleanza Vukubatz Anno 1463 DC. Qikab, "Il re miracolosa di Quiche", essendo stato rovesciato dai suoi stessi figli, ha indicato che la Kaqchikel Chiavar lasciato e stabilire la loro città in Ratzamut, posto che è stata fondata nell'anno Iximche 1470 DC. Da allora, la guerra tra K'iche e Kaqchikel aveva endemica. The Conquerors, Hanno approfittato di questa inimicizia e utilizzati, in alternativa, un Kaqchikel contra K'iche 'y Tzutuhil, allora questi contro il Kaqchikel.

In 1490, nel corso di una grande battaglia raccontata in Annali della Kaqchikel, l'esercito fu annientato K'iche 'di Utatlan. Dopo questa vittoria, Kaqchikel ha continuato ad espandere il suo territorio nei primi anni del XVI secolo, quando la sua promozione è stata contenuta dai conquistatori spagnoli.

Si è menzionato nel memoriale di Solola che Iximche è stato distrutto da un incendio, ma è stato ricostruito e ha ricevuto il re Alvarado nel mese di aprile 1524. "Il giorno 1 Hunahpú (12 Aprile 1524) gli spagnoli vennero alla città di Iximche, il suo capo chiamato Tunatiuh. Kings Beleh qat e CAHI Imox venuto al punto di trovare Tunatiuh. Il cuore di Tunatiuh era ben disposta verso il re, quando è venuto in città. Non c'era stato nessun combattimento e Tunatiuh era felice quando è venuto a Iximche. Così una volta che gli spagnoli arrivarono, Oh, i miei figli veramente instillato paura quando sono arrivati. I loro volti erano strani. I Signori li presero per dei. Noi stessi, tuo padre, andato a vederli quando sono entrati Iximche. "Questa fondazione non durò a lungo, per gli indiani si ribellarono pochi giorni contro gli spagnoli e ha lasciato la città, fuga verso le montagne. Questo manoscritto riporta che l' 7 Febbraio 1526 Alvarado ha catturato l'fuego Iximché, ma come stabilito durante il processo istruito in Messico 1529 contro Alvarado, era un gruppo di 60 Spagnoli scontenti bruciato alcune case per coprire la loro fuga, mossi dal desiderio di evitare da Alvarado loro di partire con lui per l'Honduras, Hernán Cortés per unirsi. Scontenti andato in Messico, Alvarado e creduto non è saggio lasciare i suoi ribelli dell'esercito all'interno dei villaggi, ha scelto di spostare la propria sede a Xepau, vicino a Quetzaltenango.

Narra Memorial in Solola 1526 Bernal Diaz del Castillo ha visitato Iximche ritorno dall'Honduras con Luis Marín e gli altri membri della spedizione di Cortez, indicando che dopo aver incontrato sulla strada con Alvarado, si fermarono a dormire nella "sede della città di Guatemala, vecchio, dove i capi che erano spesso Sacachul Zinacantan e hanno detto ... e le camere erano così buono e così ricca di case ed edifici, in modo che, come capi inviato a tutte le province limitrofe ".

EL storico Fuentes e la visita di Guzman in 1690, e ha detto che le rovine di Yximchée, occupato una pianura tre miglia di lunghezza da nord a sud, per la larghezza di questa ovest, a cui poteva entrare solo da una strada molto stretta che è stato chiuso con la pietra due porte Chay o ossidiana. Il pavimento era coperto da uno spesso strato di malta. Ad una estremità si vedevano le rovine di un magnifico edificio perfettamente quadrata, Ho avuto un centinaio di passi dal lato, è stato fatto di bene Inclinato bugnato. Di fronte a questo edificio è una grande piazza e si estendeva ai lati dei resti di un palazzo erano. Vecchie case fondazioni sono stati osservati in tutto il centro cerimoniale. La città era divisa da un fossato di tre metri di profondità, che correva da nord a sud e aveva parapetti in muratura che si trovava su un bastone. Nella parte orientale delle case fossa dei nobili erano, e ad ovest la gente comune. Le strade erano diritte e spaziose. A ovest c'era un piccolo rilievo che domina la città e in cima alla quale sono stati osservati i resti di un edificio circolare, come del cerchio anche avere una presa di un materiale lucido come il vetro. Questo era il luogo dove i giudici hanno esaminato le cause civili e penali, sotto cronista coloniale immaginato (Recinos 1979).

Inizialmente, Kaqchikel ha preso l'arrivo dei conquistadores di allearsi loro e partecipare alla presentazione dei suoi rivali K'iche 'così, Tzutujil y Pipil due Panatacat.

Dopo la sua spedizione militare Atitlán, Escuintla e Cuscatlan (El Salvador), Iximche Alvarado tornò ai suoi uomini e "il giorno 25 Luglio, quando la Chiesa celebra la Ap. Santiago, Patrono della Spagna, si ergeva come Exercito armato ... è andato a sentire la Messa in questo modo sono andati alla Chiesa poveri, formata avendo .... Completato questo atto, invocato insieme al St. James, e ha dato il suo nome alla fondazione della città ".

Iximche tenuto la distinzione della prima capitale del Guatemala per circa tre anni (1524-1526 DC), fino a quando fu bruciata dagli spagnoli 7 Febbraio 1526 DC, come si è creduto in rappresaglia per la ribellione dei Kaqchikel, che aveva lasciato la città dal 1524 da maltrattamenti e fiscali requisiti in oro che hanno ricevuto dai conquistatori. Dopo l'esecuzione degli ultimi re, alcune pietre in Iximche edifici abbandonati sono stati rimossi per iniziare a costruire Tecpán Guatemala.

 

47,564& nbsp; visite totali, 56& Nbsp; viste oggi


Stuart Torres