0
Posted 28 Novembre, 2013 by-Ministero della Cultura e dello Sport in Notizie
 
 

Maya Archeologico recuperare Panel

La pieza Arqueologica es un panel tallado en piedra caliza del perido clásico (250-900 d.c.)

Il reperto archeologico è un pannello di pietra calcarea scolpita, da Lowland, Guatemala, sito archeologico di La Corona, Petén.

Questo giorno, Dipartimento di prevenzione e il controllo di traffico illecito di beni culturali, Ministero della Cultura e dello Sport, si stanno facendo un pezzo archeologico Maya recuperato e rimpatriato a San Francisco, California, Stati Uniti, che risale al periodo classico (250 - 900 d. C).

Il reperto archeologico, è un pannello di pietra calcarea scolpita, da Lowland, Sito Archeologico La Corona, situato nel Petén, Guatemala. Integra due colonne verticali con tre glifi cartucce, che vengono sollevate.

In 2011, conoscenza dell'esistenza di un gruppo archeologico che faceva parte della collezione di un cittadino americano che è stato impegnato nella raccolta di proprietà delle culture ispaniche d'America avevano, insieme cui forma tra il periodo dell'anno 1960 e 1970.

Alla morte del proprietario della collezione, lo stesso è stato consegnato ad una casa d'aste, che ha cercato di commercializzare, Tuttavia grazie all'intervento di una persona esperta del valore archeologico e l'origine del brano nel guatemalteco, suggerito di restituirla al legittimo proprietario, lo Stato del Guatemala.

Il processo di recupero è stato coordinato dal Ministero della Cultura e dello Sport e il Ministero degli Affari Esteri a condurre come rinuncia volontaria da parte del titolare al Consolato del Guatemala a San Francisco County Città, California, Stati Uniti d'America; dove rimase fino al grado di trovare finanziamenti per rimpatriare.

Nel recente 10 anni, il Ministero ha realizzato recuperi a livello nazionale e internazionale, oltre 10 migliaia 500 Parts, la maggior parte sono proprietà archeologici, una minoranza religiosa immobili e altri beni, Eduardo Hernández ha riferito, Responsabile della Prevenzione e il traffico illecito di beni culturali.

Il MCD adempie così il suo obbligo costituzionale e la funzione amministrativa di tutela del patrimonio culturale, stabilito nella Costituzione Politica e leggi ordinarie, in particolare per quanto riguarda il recupero, il rimpatrio e la restituzione allo Stato dei beni culturali rubati o illecitamente esportati.

Il pezzo sarà in mostra presso il Museo di Archeologia e Etnologia MUNAE, situato al 6 °. Calle y 7 ª. By. Padiglione no. 5, Finca La Aurora, settore 13. Siete invitati alla popolazione guatemalteca per visitare il museo di apprezzare questo pezzo e l'intera collezione del museo, in programma da Martedì a Domenica dalle 9:00 un 17:00 Ore.

5,539& nbsp; visite totali, 1& Nbsp; viste oggi


-Ministero della Cultura e dello Sport