2
Posted 12 Luglio, 2013 da Stuart Torres in Patrimonio
 
 

Uaxactun

INFORMAZIONI GENERALI

POSIZIONE: Fiori, Petén.
ORE: Di 8:00 un 16:00 ore (Lunes a Domingo)
RACCOLTA DI REDDITO: Nessun ingresso è a pagamento.

UAXACTUN1

FATTI DEL SITO

POSIZIONE GEOGRAFICA: Uaxactún ospita 23 miglia al norte de Tikal. La città è circondata da numerosi bassa coperta da una fitta vegetazione. L'accesso al sito è di Tikal, da una strada sterrata che conduce al villaggio Uaxactún. Il sito è sotto l'amministrazione del Parco Nazionale di Tikal facenti parte della stessa area protetta della Riserva della Biosfera Maya.

TEMPORADALIDAD: Occupazione dal Medio Preclassico (500-250 A.C.) Early Postclassico (900-1200 D.C.).

Riscoperta ANNO: Questo sito è stato scoperto da gruppi chicleros che conoscevano il posto come San Leandro e poi Bambonal, ma non è stato fino all'anno di 1916 che è stato rilasciato nel mondo scientifico internazionale per Sylvanus Morley.

DESCRIZIONE DELLA CITTA ': Nome Uaxactún o Siaan K'aan (Born of Heaven), conosciuto anche con il nome di "Pietra Eight" di: Uaxac significato otto e tun, pietra che è stato dato da Sylvanus Morley, perché la prima è stata trovata un'iscrizione datata sul Stela 9, ed era Morley che ha pubblicato il sito per l'anno 1916. Il layout della città dovuto adattarsi alle condizioni del terreno, in modo che i gruppi non sono del tutto. È composto da otto gruppi sparsi in cinque elevazioni architettoniche naturali, circondato da molti complessi residenziali. Gruppi strutture letterali sono designati dalla A alla H, gli edifici principali sono orientati secondo le direzioni cardinali.

Gruppi A, B, E e H sono i principali complessi architettonici del sito. Il sito intero più monumentale è nel gruppo A, che ha 34 edifici, un'acropoli, diversi palazzi e piazze. Gruppo B è l'insieme maggior parte della zona, lineamenti 36 edifici, tra cui l'unica palla e Struttura B-XIII, un palazzo è decorata con un murale. Nel Gruppo E è la struttura E-VII-sub che rappresenta una commemorazione astronomico complesso, volto a osservando solstizi ed equinozi.

STORIA

Il sito archeologico Uaxactún ha una lunga occupazione risale al periodo preclassico. Le prime testimonianze di attività umana, sono datati ad epoca pre-Mamom, anche se l'attività edilizia corrisponde a circolare e rettangolare piattaforme Fase Mamom (500 A.C. - 350 A.C.) trovato nel gruppo E. Verso Fase Chicanel (350 A.C.-250 D.C.), sito ha avuto un notevole incremento costruttivo.

Per il tardo preclassico (250 A.C.-250 D.C.) Edifici monumentali sono state fatte in giro per il posto nel gruppo A, compreso senza piramidi tempio e la prima versione del CCA Astronomico Commemorazione Complex, e il complesso triadico nel gruppo E, sviluppo delle grandi maschere di stucco e fregi che decoravano le strutture a volta complesso architettonico del Gruppo H. Questo periodo segna l'inizio della complessità socio-politica delle Lowlands Maya. Durante il classico precoce (250 A.C.-600 D.C.) Uaxactún già un centro ben definito con ampi posti importanti nei gruppi A e B, quale caratteristica scolpiti monumenti con iscrizioni che fanno riferimento ai governanti. Il primo sovrano locale è ritratto sul Stela 9, la più antica del sito è datata al 327 D.C.

C'è un vasto terrapieno tra Tikal e Uaxactún, forse servito al periodo preclassico, come una sorta di marchio di confine tra i due siti, forse suggerendo che questi siti potrebbero essere avversari. Secondo le iscrizioni sulle stele 4, 5 e 22 Uaxactún fu invasa 16 Gennaio 378 D.C. da Siyaj K'ahk e da quel momento fino Uaxactún Tikal ha dominato il resto del periodo di Early Classic.

Durante la pausa nella prima metà del Tardo Classico, periodo di tempo che comprendeva quasi 150 anni, è stato permesso di erigere monumenti scolpiti, così poco si sa della storia di Uaxactún per questo momento. Durante la seconda metà della popolazione Tardo Classico aumentato al sito e ci sono stati nuovi edifici e ristrutturazioni nei gruppi principali.

Stela 12, l'ultimo monumento del sito, per 889 D.C. nota che regalità ancora rimasto al potere e parla di un rituale di sacrificio del governatore locale in K'al Chik'in Chakte Chaan Hasaw azienda K'awil II l'ultimo sovrano di Tikal. Dopo questo evento iniziato il crollo e l'abbandono del sito.

Dopo il riconoscimento di Morley 1916, sono stati eseguiti scavi e la mappatura delle strutture del Carnegie Institution di Washington, tra 1926 e 1937. In seguito c'è stato un momento di abbandono delle indagini del sito, che ha causato la distruzione e il deterioramento di alcuni edifici importanti sono stati operati dalla Carnegie, Struttura particolarmente A-V, è stato praticamente smantellato. In 1937 Carnegie Progetto scoperto un affresco della fine precoce Classic una camera della struttura B-XIII, scene complesse palazzi tra cui élite oltre 30 numerosi personaggi e geroglifici. Purtroppo sono state distrutte da saccheggiatori poco dopo la sua scoperta.

In 1974 è stato un programma di consolidamento nella struttura E-VII-sub guidato da Edwin Shook con l'aiuto di Juan Pedro Laporte e Enrique Monterroso, Questo lavoro ha incluso una valutazione dei principali edifici del sito. Come risultato di questa valutazione, Progetto Nazionale Tikal ha condotto un progetto di recupero tra 1983 e 1985 formata da archeologi guatemaltechi, da Juan Antonio Valdés, con il finanziamento del governo del Guatemala. Come risultato è stato eseguito il riempimento, consolidamento e restauro delle strutture al collasso, e svolto attività di ricerca archeologica in varie aree del sito in particolare nel Gruppo H, dove hanno trovato una serie di maschere in stucco.

Dato che 2009 Progetto Archeologico è stato avviato SAHI-Uaxactún eseguita dall'Istituto Slovacco di Archeologia e Storia, de Bratislava, Slovacchia, il cui principale obiettivo è quello di completare la ricerca sul sito per i progetti precedenti, Oltre ai lavori di restauro nella sfera Gruppo B e le maschere di alcune delle principali strutture, e un nuovo programma di mappatura e sito di ricerca in siti periferici.

DESCRIZIONE

GRUPPO A

Ha una occupazione temporanea dal tardo preclassico al Tardo Classico (fases Chicanel, Tzacol e Tepeu). È il più grande di tutti i gruppi del sito e fu il primo ad essere scoperto da Morley. Questo gruppo composto da più di 30 strutture diverse proporzioni. Il più importante degli edifici di questo gruppo, Forse è il Complesso Palatial noto come AV, che ha sovrapposizioni strutturali. Tale struttura si trova nella parte centrale del gruppo, è venuto con la costruzione dei templi A, B e livello C costruita su un alloggiamento rivestito piattaforma che copre i primi tempi, questi templi sono esempi di schema triadico.

E 'anche il più grande sito di palazzo, Struttura A-XVIII, ha diverse stele e altari scolpiti liscia, uno dei santuari più importanti è stata la A-Sub-9 è l'unico altare rotondo nella zona maya che si compone di tre corpi e quando scoperto è stato coperto con vernice rossa. Possiede tre gruppi la strade sacbeob, attualmente l'essere più visibile che unisce questo gruppo con il gruppo B e ha una lunghezza di 225 m.

GRUPPO B

Questo gruppo è stato costruito nel Early Classic (fase Tzacol). Tra gli edifici che spiccano in questo gruppo è la struttura o la sfera BV.

GRUPPO C

Questo gruppo ha dimostrato una occupazione Tzakol Temprano Classic con un possibile abbandono (almeno nel suo centro) a Tepeu o volte Tardo Classico. Si trova a nord-est del gruppo B. Le costruzioni di questo gruppo di edifici elite dimostrato di essere molto ben tenuto e con la costruzione di alta qualità.

GRUPPO D

Questo gruppo si trova ad ovest della E, recentemente è stato indagato dalla Carnegie Institution di Washington. Negli anni 1983 un 1985, modello di insediamento programma di ricerca condotto dal Progetto Nazionale Tikal fatto alcuni fori e ha fatto una nuova mappa (Pace 1985; Acevedo 1986). Da 1987 è stato visto come una priorità di un programma di archeologia di salvataggio nel gruppo D, forma negli anni 1988 e 1989. Questo gruppo ha avuto una funzione di servizio pubblico elitario e residenziale, quindi dedicata a fornire un alloggio a persone di élite, e, eventualmente, l'esecuzione di attività amministrative. Come manifestato nelle caratteristiche strutturali del gruppo di edifici. Le strutture di questo gruppo sono classificate come residenziali e non residenziali. Strutture residenziali sono quelli che non sono definiti come templi, altari e le piattaforme, e hanno carattere o di casa associato. Tra le camere di questi citiamo, cucine, magazzini o altri tumuli nessuna funzione completamente stabilita. Della 49 strutture esistenti nel gruppo, 38 di essi rientrano in questa categoria.

GRUPPO E

Nel Gruppo E fu costruito quello che è stato chiamato Commemorazione Astronomico Complex, Complessi rituali pubblici, Osservatorio, sufficiente digitare il Gruppo E, in onore di questo complesso scoperto nel Uaxactún, E 'stato il primo edificio del suo genere scoperto nella zona Maya.

GRUPPO F

Dal Gruppo F, ha un ritardo Chicanel occupazione Preclassic o più intenso e robusto per data. Anche se l'attività sembra essere stata interrotta durante il Classic precoce, è ripreso per un breve periodo nel Tardo Classico di costruire un altare al centro della Plaza Gruppo Nord.

GRUPPO G

Questo gruppo si trova a nord-ovest dell'epicentro del Uaxactún. Questo sito ha avuto l'attività in tre architettonico, tra cui un cantiere residenziale, un settore e di un complesso più sontuoso che comprende un tumulo piramidale quadrato.

GRUPPO H

Questo gruppo ha una occupazione complessiva diviso tra fasi e Tzakol Chicanel (Terminal preclassico e classico Temprano 250 D.C.-550 D.C.). Esso ha un paio di maschere di stucco giganti (ai lati del accesso alla piattaforma). E 'un complesso architettonico le cui caratteristiche definiscono un triadico Acropoli. Struttura H-I, un edificio di circa 12 m altezza, è la struttura principale del piramidale, e la sua lati nord e sud sono strutture laterali altezza inferiore. Negli edifici di questo gruppo esploso immaginario stucchi e pitture murali per trasferire messaggi da religiosi e cosmogonici. Attività costruttiva e professionale nel Gruppo H cesserebbe entro l'anno 250 D.C. (durante la transizione dal preclassico a presto Classic), questo sarebbe stato sepolto e abbandonato.
COMPLETO SITO SCARICA LA BROCHURE

MAPPA
Tratto da larutamayaonline.com 2006.

MAPPA DEL SITO
Mappa del sito, condotto dalla Carnegie Institution di Washington, D.C. 1937

RIFERIMENTI

COMPLETO SITO SCARICA LA BROCHURE

  • Acevedo, Renaldo

1986 Relazione annuale al Uaxactún Northern Research. In Report
Esplorazioni archeologiche nel Uaxactún durante 1983-1985
(a cura di J. A. Valdes), pp. 1-45. Progetto Nazionale Tikal, Guatemala.

  • Acevedo, Renaldo, Zoila Calderón y Bernard Hermes

1992 Rescue archeologia nel gruppo D, Uaxactún, Petén. Nel V Simposio di
Indagini archeologiche in Guatemala, 1991 (a cura di J.P.. Laporte, H.
Escobedo e S. Brady), pp.120-130. Museo Nazionale di Archeologia e Etnologia,
Guatemala.

  • Arredondo, Ernesto y Milan Kovac

2009 Segnalalo. 1. Campo Stagione 2009. SAHIUaxactun Progetto Archeologico.
Relazione presentata all'Istituto di Antropologia e Storia, Guatemala.

  • Nero, Stephen L. Daniel R. Potter

1984 Registrazione architettonica. A Rio Azul Reports Nessun progetto. 1, 1983 (a cura di R. E.
Gli. Adams). Università del Texas, San Antonio.

  • Coe, William R.

1990 Scavi in ​​Piazza Grande, North Terrace e Nord Acropoli di Tikal.
University Museum, Monografia 61, Tikal Report No.. 14, Vols. I-VI. University of
Pennsylvania Press, Philadelphia.

  • Eaton, Jack D.

1986 Operazione 6: Un gruppo residenziale Elite di Rio Azul. Nel Rio Azul Reports, Non. 2,
1984 (a cura di R. E. Gli. Adams):57-59. Università del Texas, San Antonio.

  • Fialko, Vilma

1988 Lost World, Tikal: Completa un campione della Memoria
Astronomico. Mayab 4:13-21. Società Spagnola di Studi Maya, Madrid,
Spagna.

  • Sala, Concessione D.

1986 Risultati delle indagini tomba a Rio Azul. Nel Rio Azul Reports, Non. 2, 1984
(a cura di R. E. Gli. Adams):69-110. Università del Texas, San Antonio.

  • Chiese, Maria Josefa

1987 Gli scavi nel Gruppo Housing 6D-V, Tikal, Guatemala. Tesi di dottorato,
Università Complutense, Madrid, Spagna.

  • Lopez, Nora Mary

1991 Funerali di Sistema Uaxactún: Implicazioni Bio-culturale e socio-politico
evidente nelle caratteristiche dei resti scheletrici. Tesi. Settore
Archeologia. Scuola di Storia. Università di San Carlos di Guatemala.
Guatemala.

  • Paz OK, Ana Maria

1986 Rapporto di ricerca di Southern Housing Uaxactún. In Report
Esplorazioni archeologiche in Uaxactún durante le connessioni 1983-1985
(a cura di Juan Antonio Valdés). Progetto Nazionale Tikal, Guatemala.

  • Smith, A. Ledyard

1950 Scavi di Uaxactun, Guatemala, 1931-1937. Carnegie Institution di
Washington, Pub. 588. Washington, D.C.

  • Valdes, Juan Antonio

1986 Operazione CCXIII, SE Quadrant Chultun. Nella Relazione Archeologico
Le indagini condotte in Uaxactún Durante 1983-1985 (a cura di Giovanni
Antonio Valdés):1-8. Progetto Nazionale Tikal, Guatemala.
1994 Il Gruppo A Uaxactún: Dimostrazioni di architettura e dinastico durante la
All'inizio Classic. Nel Simposio Archeologico Research in Guatemala,
1987 (a cura di J.P.. Laporte, H. Escobedo e S. Villagran), pp.98-111. Museo
Nazionale di Archeologia e Etnologia, Guatemala.
2005 Il Uaxactún Periodo Classico, Guatemala: Archeologia nel Peten Centro.
Istituto di ricerca storica, Antropologico e archeologico. Scuola
Storia. Università di San Carlos di Guatemala. Guatemala.
Valdes, Juan Antonio e Federico Fahsen
1993 Governanti e governati: Uaxactún successione dinastica per il Classic
Presto. Nel VI Simposio della ricerca archeologica in Guatemala, 1992
(a cura di J.P.. Laporte, H. Escobedo e S. Villagrán la Brady), p22-48. Museo
Nazionale di Archeologia e Etnologia, Guatemala.

DIPARTIMENTO DI MONUMENTI precolombiani e coloniali
D E M P R E

31,808& nbsp; visite totali, 4& Nbsp; viste oggi


Stuart Torres