0
Posted 14 Aprile, 2014 by-Ministero della Cultura e dello Sport in Notizie
 
 

Una fusione di voci e strumenti musicali

Concierto Marchas _4637
Concierto Marchas _4637

Tra un silenzio clamoroso dando modo di Pasqua, Venerdì sera 11 e il sabato 12 Aprile, Nazionale Guatemala Symphony Orchestra e la National Choir OSN, aveva due grandi presentazioni, uno nella Sala Grande "Efrain Recinos" e un altro nel Tempio "Santo Domingo" di Antigua Guatemala, Fatta salva la Requiem di Mozart 2014.

Con una spettacolare eleganza e dirigere più di 200 persone su una scena di tramonto, l'attività è stato il direttore Julio Cesar Santos come ospite speciale. Il master ha una grande esperienza in gruppi leader, tra cui il Coro "Jesus Maria Alvarado" e menzionato il Coro del Conservatorio Nazionale di Musica, tra l'altro,.

Il Batuta che ha preso nelle sue mani il regista Julio César, argomenti segnalati Requiem di Mozart, dando il via alla prima opera del Ratto Dal Serraglio opera overture II, Wolfgang Amadeus Mozart Sinfonia n. 41 en Do Mayor K. 551 "Jupiter", con 30 minuti di durata ciascuna.

Entre soprano, soprano e tenore basso, erano quattro giovani con la fusione Guatemala Coro Nazionale e l'Orchestra Sinfonica Nazionale del Guatemala, responsabile per l'assemblaggio dei brani dalla Messa di Requiem in re minore K. 626.

Concierto Marchas _4640

Argomenti Story Requiem di Mozart

La storia racconta che già nei suoi ultimi anni di vita, Mozart fu visitato da un taciturno sconosciuta, ha consegnato una lettera alla commissione di una Messa da Requiem e scomparve. Lo straniero ripresentato pochi giorni dopo, che ha costretto Mozart per finire il lavoro. Queste masse erano già abbastanza riconosciuti gerarchie braccio e utilizzati per funzionare su castelli e orchestra dal conte Franz.

La Cultura, motore dello sviluppo!

4,588& nbsp; visite totali, 2& Nbsp; viste oggi


-Ministero della Cultura e dello Sport