0
Posted 14 Agosto, 2014 by-Ministero della Cultura e dello Sport in Notizie
 
 

Apre sesta riunione dei ministri della cultura delle Americhe ad Haiti

banner web OEA CULTURA
banner web OEA CULTURA

Il sesto incontro dei ministri ed alti Autorità della cultura, organizzato dalla Organizzazione degli Stati Americani (OAS), ha iniziato 12 Agosto a Port au Prince, Haiti, con una cerimonia alla presenza del Presidente di Haiti, Michel Martelly, e l'Assistente Segretario generale dell'OSA, Albert Ramdin.

Nella riunione di due giorni, Ministri e alti funzionari della cultura di 22 OAS Paesi membri, insieme a rappresentanti di organizzazioni regionali e internazionali, settore privato, mondo accademico e della società civile, discuterà “L'interdipendenza culturale alla globalizzazione”, il tema principale della riunione.

A nome della Repubblica del Guatemala hanno partecipato il Vice Ministro della Cultura, Clariza Castellanos, che ha condiviso in questo incontro Guatemala avanza in materia culturale, principalmente in relazione alle popolazioni indigene e afro-discendenti in questo paese.

Parlando alla cerimonia di apertura, Il presidente Martelly ha sottolineato le tradizioni culturali del loro paese, e ha osservato che “Questo ricco patrimonio è un elemento condiviso della nazione haitiana e ci permette di abbracciare, con forza e intelligenza, la diversità delle nostre espressioni e movimenti artistici ". "Questo patrimonio rappresenta anche il terreno comune per lo scambio e un terreno fertile per la promozione di interculturale, nel contesto di questo incontro sulla cultura regionale “, ha aggiunto il primo presidente haitiano.

Il Segretario Generale Ramdin ha sottolineato il carattere trasversale della cultura nella Organizzazione, e ha evidenziato il suo ruolo nel promuovere le industrie creative, ed i loro collegamenti con il miglioramento della competitività delle piccole e medie imprese (PMI), innovazione, commercio e turismo. Egli ha anche affermato che, sebbene la produzione di beni e servizi culturali rappresentano una parte significativa e crescente nelle economie degli Stati membri della OAS, richiede uno sforzo maggiore per cogliere appieno il contributo economico di questo importante settore.

Per la sua parte, Ministro della Cultura di Haiti, Monique Rosann, Ha detto che la riunione ministeriale è un'opportunità per promuovere le risorse e talenti per lo sviluppo delle industrie culturali sia, e di incoraggiare la creazione di ricchezza per la regione. "Sei in un paese dove tutti sono convinti che lo sviluppo e il benessere proviene dalla cultura", indicó la Ministra Rocourt.

La sesta riunione dei ministri della cultura è una istanza di soddisfare le più alte autorità delle Americhe, che si verifica ogni tre anni; questa volta, la base della discussione risiede nei risultati della precedente riunione, celebrada en Washington, DC nel mese di novembre 2011. L'evento prevede la possibilità per gli Stati membri di scambiare esperienze; discutere le politiche pubbliche per promuovere l'imprenditorialità culturale; condividere le esperienze nello sviluppo dei relativi migliori sistemi di acquisizione dati; analizzare il contributo della cultura all'economia; rivedere ciò che è stato fatto dopo l'ultima riunione, e programmi culturali progettati.

L'evento offre una piattaforma per lo scambio di esperienze e buone pratiche, esame delle proposte di cooperazione tecnica, e rafforzare la comunicazione tra le agenzie governative, il settore privato e la società civile.

L'incontro è parte dei piani culturali che spinge l'OEA, che mirano a sostenere lo sviluppo delle risorse materiali e immateriali della cultura e del turismo dei paesi della regione, e rafforzare nuove e collegamenti tra questi settori esistenti per aumentare il loro contributo allo sviluppo economico e sociale negli Stati membri dell'Organizzazione.

 

Preso atto: www.oas.org

3,044& nbsp; visite totali, 9& Nbsp; viste oggi


-Ministero della Cultura e dello Sport