0
Posted 16 Ottobre, 2014 by-Ministero della Cultura e dello Sport in Notizie
 
 

Ministero organizza la celebrazione della nascita di Miguel Angel Asturias

Foto tomada de www.literaturaguatemalteca.org

Foto scattata da www.literaturaguatemalteca.org

Domenica prossima 19 incontrato ottobre 115 compleanno dello scrittore guatemalteco Miguel Ángel Asturias, che nell'anno di 1967 ha vinto il Premio Nobel per la letteratura.

In omaggio alla vita di Miguel Angel Asturias, nato a 1899 Per commemorare la sua eredità culturale e letteraria, il Ministero della Cultura e dello Sport in collaborazione con le famiglie delle Asturie e di altri, hanno preparato una serie di attività a partire dal Venerdì 17 questo mese.

Nella piazza principale del "Asturias Miguel Angel" Centro Culturale e alla presenza del Ministro della Cultura e dello Sport, Dwight Pezzarossi, discendenti e ammiratori della sua opera di scrittore, ponendo una corona di fiori al monumento è dedicato allo scrittore nazionale. Questo evento è da 10:00 ore.

Più tardi, nella Galleria "Efrain Recinos" che si trova in loco presso il Centro Culturale, del ministro Pezzarossi develará un ritratto in olio delle Asturie, creazione di maestro Maugdo Vasquez. L'opera sarà collocata nella sala sessione del centro culturale.

Per Domenica 19 a 9:30 ore, La delegazione guidata dal Ministro, porrà una corona al monumento in Reforma Avenue e 14 aree di strada 9 e 10 Capital City. Questo evento sarà anche assegnato il "Pagine Lumbres" Miguel Angel Asturias suo nipote Sandino Asturias. Questo lavoro è stato prodotto da Cultura Editoriale di guatemaltechi.

Asturias è considerato il "padre del Realismo Magico", Letteratura di genere che caratterizza l'America Latina. Attualmente l'eredità del suo lavoro è ancora ammirato e riconosciuto a livello mondiale. Molti credono che gran parte del suo lavoro è un riflesso della situazione politica e sociale nel nostro paese ha vissuto in quel periodo e l'influenza della cultura pre-colombiana.

Quest'anno ha segnato il 40 anni dopo la morte delle Asturie che è morto 9 Giugno 1974. Oggi il suo lavoro trascende i confini del tempo e del linguaggio, e rimane una cultura di riferimento degno del Guatemala al mondo.

banner Miguel Angel A

2,990& nbsp; visite totali, 2& Nbsp; viste oggi


-Ministero della Cultura e dello Sport